StatCounter

giovedì 29 maggio 2014

I borghi rurali ERAS nel territorio di Contessa Entellina ... ... di Calogero Raviotta

Dopo le notizie generali riportate nel blog dell'11 aprile 2014, vengono proposti ai lettori alcuni testi, che descrivono aspetti particolari della vita sociale, religiosa, economica e culturale dei borghi. La breve "Cronologia dei principali eventi dei borghi ERAS", può risultare utile per meglio comprendere quanto sarà più diffusamente esposto nei vari titoli.

Cronologia dei principali eventi dei borghi Eras di Contessa Entellina                       
19/10/52              Sorteggiati e assegnati dall’ERAS 96 lotti.
01/08/54             Mons. Giuseppe Perniciaro, vescovo di Piana degli Albanesi benedice il nuovo           borgo Piano Cavaliere. Vengono consegnate le case agli assegnatari.
01/05/55              Mons. Carpino visita i borghi Eras di Contessa Entellina.
15/05/55              P. Giuseppe Clesi inizia a celebrare la S. Messa a Piano Cavaliere.
17/06/55              Papas Jani Di Maggio celebra la Divina Liturgia a Piano Cavaliere
07/08/55              Papas Jani Di Maggio  celebra la messa    nel borgo Roccella.    
18/08/55         Prima festa nella chiesa di Piano Cavaliere. La Santa Messa é celebrata da P.                           Clesi. Viene portato in processione un quadro con l’immagine della Madonna del                      Balzo.
07/10/56              Si manifestano contrasti tra greci e latini per la processione a Piano Cavaliere, che                   si svolge regolarmente. Viene portata in           processione la statua della Madonna                                     "Regina del Mondo".
28/10/56              Sorteggiati 10 lotti a Gorgo: 8 assegnatari sono di Contessa.
Anno 1958          Viene istituita nel borgo Piano Cavaliere la Parrocchia   “Regina del Mondo”.
Anno 1959          Papas Giovanni Di Maggio comincia a celebrare la Divina Liturgia festiva nel                         borgo Roccella.
Anno  1959         P. Giuseppe Clesi é nominato parrocco della chiesa di Piano cavaliere.
14/03/1961          La corrente elettrica é per la prima volta attivata a Piano Cavaliere.
Anno 1967          Papas Gaspare Schirò é nominato parroco della Chiesa   “Regina del Mondo”
29/07/75              Muore a Contessa papas Garspare Schirò, parroco della  chiesa del borgo Piano               Cavaliere.
21.08.1977          papas Giovanni Borzì, sacerdote di rito bizantino, é nominato parroco della Chiesa          “Regina del Mondo”
Anno 1980          Calogero Raviotta pubblica a Milano la monografia “Fusha Kavalerit - Il Borgo                      Piano Cavaliere”.
18/01/81                        Viene aperto al pubblico il centro parrocchiale “Fusha”.
17.11.1985          A papas Nicola Cuccia, sacerdote di rito bizantino coniugato, viene affidata la                parrocchia di Piano Cavaliere, di cui prende possesso formalmente il 10 gennaio                     1986. 
Anno 1990          Nella chiesa rurale in contrada Pizzillo, viene fondata dal sacerdote Pietro Gullo la          Comunità "Trinità della Pace”.
29/07/90              Viene dedicata a S. Antonio abate la cappella rurale del borgo Castagnola.
Anno 1993          Essendo stato nominato parroco della Chiesa Madre di Contessa Entellina, papas                   Nicola Cuccia assicura l’assistenza religiosa ai fedeli di Piano Cavaliere come                  Amministratore parrocchiale.
09/09/99              Nella cappella rurale del borgo Castagnola, viene benedetta ed esposta al culto                       una icona di S. Antonio abate, dipinta da papas Nino Cuccia di Contessa.
Anno 2010          La parrocchia è affidata a papas Jani Stassi, sacerdote di rito bizantino.

Religione, chiese, parroci e parrocchia
Lavori costruzione Chiesa di borgo
Piano del Cavaliere
Gli abitanti di Piano Cavaliere sono prevalentemente di religione cristiana. I fedeli, in parte di rito bizantino-greco ed in parte di rito romano, afferiscono tutti alla Chiesa Cattolica.
La  messa festiva viene celebrata ogni domenica e nei giorni festivi già dal 1955 dai sacerdoti di Contessa, in rito bizantino o in rito romano. La prima festa parrocchiale è celebrata il 18 agosto 1955 con messa solenne e processione con immagine della Madonna del Balzo.
Nel 1958 è istituita la parrocchia, dedicata alla Madonna “Regina del Mondo”, affidata a padre Giuseppe Clesi, nominato formalmente parroco nel 1959. La festa parrocchiale viene celebrata ogni anno la seconda  domenica di agosto.
La chiesa parrocchiale é dotata di una comoda ed ampia casa canonica per l’abitazione del parroco, oltre che di un terreno circostante, formalmente ceduto nel 1962 dall’Eras, come risulta descritto dal seguente verbale: “L’anno 1962, il giorno otto del mese di febbraio, alle ore 16, in rappresentanza dell’Ente per la Riforma Agraria in Sicilia, come da lettera di incarico del 3 gennaio 1962 n. 39 del protocollo, ha proceduto alla consegna di un appezzamento di terreno incolto limitrofo all’edificio della canonica e della chiesa del Borgo Piano Cavaliere, al sacerdote Clesi Giuseppe, residente nel borgo Piano Cavaliere, parroco del borgo predetto.
B.go Pizzillo
Ingresso Comunità Trinità della Pace 
Detto appezzamento di terreno viene concesso in uso provvisorio e con l’impegno, da parte del sac. Clesi Giuseppe, di coltivarlo esclusivamente ad erbacee e fiori.
Il presente verbale viene sottoscritto dalle parti: Dott. Pirrello Giusto in rappresentanza dell’Eras - Sac. Giuseppe Clesi, parroco”.
Anche se la comunità parrocchiale di Piano Cavaliere é stata sempre numericamente molto modesta, l’attività pastorale dei parroci é stata solitamente assicurata con costante continuità: messa festiva, amministrazione dei sacramenti, festa annuale patronale, ecc., come risulta dai seguenti dati estratti dai registri parrocchiali:
In sintesi nella parrocchia di Piano Cavaliere risultano celebrati, fino al 2002, complessivamente: 15 matrimoni, 32 battesimi,15 funerali.
Secondo i dati dei registri parrocchiali, la comunità residente nei borghi rurali Eras (Piano Cavaliere, Roccella e Cozzo Finocchio) risulta, in vari momenti, costituita dai nuclei familiari e dalle persone di seguito precisate.
Anno 1958 (anno di costituzione della parrocchia di Piano Cavaliere): 26 nuclei familiari e 121 persone.
Anno 1966: 93 persone raggruppati in 27 nuclei familiari stabilmente residenti nei borghi (86 a Piano Cavaliere e 7 a Cozzo Finocchio).
Nel mese di maggio 1980 risultano residenti stabilmente a Piano Cavaliere 99 abitanti, raggruppati in 27 nuclei familiari.
Anno 1984 - 67 persone, raggruppati in 20 nuclei familiari residenti stabilmente nel borgo.
Nell’anno 2002 dimorano stabilmente a Piano Cavaliere 74 persone, raggruppati in  26  nuclei familiari.
Nel 2002 non risultano stabilmente residenti nuclei familiari nei borghi Castagnola e Roccella, mentre risultano residenti a Cozzo Finocchio pochissime persone ed a Pizzillo alcuni membri della Comunità Trinità della Pace. E' in corso una indagine per aggiornare i dati dal 2002 al 2013.
Sono di seguito riportati brevi cenni biografici dei parroci della chiesa di Piano Cavaliere
P. Giuseppe Clesi, sacerdote di rito romano,  é il primo parroco di Piano Cavaliere. Nato a New Orléans (USA), dove i suoi genitori erano temporaneamente emigrati, terminate le scuole elementari, entra nel seminario arcivescovile di Monreale, dove compie tutto il corso di studi ecclesiastici.
Ordinato sacerdote dedica i primi anni all’insegnamento nella scuola del seminario di Monreale. Viene quindi nominato arciprete di Campofiorito, dove svolge la sua missione sacerdotale per qualche anno e quindi si trasferisce a Contessa, dove collabora attivamente con l’anziano parroco di rito romano, padre Antonino Garaci.
Modello dei bevai Eras
nel territorio di
Contessa Entellina.
Sullo sfondo la Rocca di Entella
Morto il parroco nel mese di gennaio 1942, il vescovo di Monreale, con comunicazione del 19 gennaio 1942, lo nomina Rettore della parrocchia latina, in attesa della nomina del nuovo parroco.
Non essendo stato nominato parroco nel 1942 lascia Contessa per prestare servizio militare, come cappellano, sul treno-ospedale che trasporta, durante la guerra, i militari feriti sull’itinerario Italia - Russia.
Finita la guerra collabora nella parrocchia latina fino al 1958, quando gli viene affidata la chiesa di Piano Cavaliere, istituita parrocchia rurale dedicata alla Madonna “Regina del Mondo”. Svolge la sua missione sacerdotale in tale parrocchia fino alla morte, avvenuta il 24 ottobre 1966.
Papas Gaspare Schirò, nato a Contessa Entella il 10 giugno 1919, sacerdote coniugato di rito bizantino, é ufficialmente nominato parroco di Piano Cavaliere il primo maggio 1967..  Ordinato da mons. Giuseppe Perniciaro a Contessa il 30 luglio 1950, é nominato Cappellano del cimitero di Contessa e collabora assiduamente nell’ambito della parrocchia greca. Muore  a Contessa il 29 luglio 1975.
Papas Nicola Schirò di Palazzo Adriano assicura la celebrazione della divina Liturgia e l’amministrazione dei sacramenti nella parrocchia di Piano Cavaliere dalla morte di papas Gaspare fino alla nomina del nuovo parroco.
Il 21 agosto 1977 papas Giovanni Borzì, sacerdote di rito bizantino, é nominato parroco di Piano Cavaliere. Nato a Contessa Entellina il 6 febbraio 1922 é ordinato sacerdote a Milano da mons. Giuseppe Perniciaro il 2 settembre 1973. Lascia l’incarico nell’estate 1985, ritirandosi a Contessa Entellina, dove continua l’attività sacerdotale collaborando nell’ambito della parrocchia di rito bizantino.
Il 17 novembre 1985 a papas Nicola Cuccia, nato a Contessa nel 1959, sacerdote di rito bizantino coniugato, viene affidata la parrocchia di Piano Cavaliere, di cui prende possesso formalmente il 10 gennaio 1986. Dal 1993, essendo stato nominato parroco della Chiesa Madre di Contessa Entellina, papas Nicola Cuccia assicura l’assistenza religiosa ai fedeli di Piano Cavaliere come Amministratore parrocchiale.
Negli edifici (chiesa e fabbricato ad uso comune) del borgo Pizzillo ha sede la Comunità Trinità della Pace, che ha iniziato la sua esperienza il 12 agosto 1990.
In un pieghevole informativo della Comunità si legge che “E’ una Comunità composta da chierici e laici insieme, uomini e donne, celibi e coniugati, interni ed esterni, uniti dal voto di offerta della vita per la Pace, comunità mista, contemplativa ed attiva (regola 3), riconosciuta ed eretta a personalità giuridica, il 31 dicembre 2000.”
La Comunità é stata fondata ed é diretta dal sacerdote Pietro Gullo.


(Borghi Eras II - continua)